Martedi 24 marzo manifestazione nazionale per la sicurezza stradale


Martedì , 24 marzo 2015, alle ore 17,30 in contemporanea nelle città italiane, si terrà un raduno spontaneo di singoli cittadini e Associazioni per “chiedere ancora una volta l’istituzione del reato di omicidio stradale” più volte annunciato dal premier Matteo Renzi. Barbara Benedettelli ed Elisabetta Cipollone de L’Italia Vera insieme a Croce Castiglia dell’Associazione Matteo La Nasa saranno a Milano, davanti la prefettura in Corso Monforte.

L’iniziativa nasce in modo spontaneo da Marina Fontana e Armando Melodia che manifesteranno a Palermo. Una iniziativa nata senza alcuna voglia di vendetta, e senza alcuna emotività, dopo l’ennesima sentenza ingiusta della Corte di Cassazione che ha annullato la condanna a 21 anni a Ilir Beti, comminata in primo grado, e confermata in secondo grado, all’uomo che ha ucciso quattro ragazzi francesi guidando volontariamente contromano e in stato di ubriachezza, e parlo da moglie di una vittima della strada. Una sentenza che uccide continuamente tutte le vittime della strada rinnovando il dolore di tutti i familiari che hanno perduto una persona.
Una manifestazione che vuole essere un lunghissimo prendersi per mano che alle 17 del 24 marzo legherà tantissime persone in tute le città d’ Italia.
A Roma il raduno si terrà in Piazza S.S. Apostoli, dove per Italia Vera sarà presente Antonella Simonato, per chiedere al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di vigilare affinché si proceda celermente, nelle sedi opportune, a fissare una data certa e rapida che consenta in tempi brevi l’istituzione del reato di “omicidio stradale”.
Nella altre città italiane i partecipanti si riuniranno davanti le prefetture, per sollecitare il Presidente del Consiglio Matteo Renzi a rispettare l’impegno, da lui stesso assunto al momento dell’insediamento, ponendo fine alle lungaggini procedurali e rilasciare una dichiarazione ufficiale con una data certa, con l’impegno a sbloccare l’iter parlamentare in Senato, o in alternativa, a velocizzare l’iter sull’istituzione del reato di Omicidio Stradale, per decreto.
Basta portare un fiore o un cartello o un foglio con scritto “Vogliamo una data certa per l’istituzione del reato di omicidio stradale”. Alle 17,30 la dov’è possibile si suonerà il “Silenzio” in memoria delle tante, troppe, vittime della strada.
 
L’Associazione L’Italia Vera si unisce alla manifestazione e chiede a chiunque abbia a cuore la vita umana e la giustizia di partecipare.

Published by

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...