TUTELA E AFFERMAZIONE DEI DIRITTI DELLE DONNE VITTIME VIOLENZA


Ci sono categorie di Vittime che necessitano di una tutela particolare sia per
motivi culturali, sia a causa di carenze significative delle leggi o nella loro
applicazione. Una di queste categorie, se così vogliamo definirle, è relativa alle
donne Vittime della violenza maschile.
Recentemente l’Onu ha affermato che l’Italia, pur avendo buone leggi per la
tutela delle donne, non le applica in modo adeguato. Va però spiegato che cos’è il femminicidio: è la fase terminale di un ciclo di violenze che si prolunga nel tempo, specialmente nell’ambiente familiare, ed è qui che si dovrebbe intervenire per prevenire
l’irreparabile.
Troppo spesso gli omicidi avvengono a causa di omissioni dello Stato. Ecco che
le donne uccise non sono solo Vittime dei loro compagni e della violenza ma
anche dello Stato che non sa prevenire, nè proteggere le donne, anche perché
da una parte sottovaluta i segnali e le denuncie, dall’altra, a causa della visione
culturale maschilista, né nega i Diritti.
Secondo il rapporto ONU in Italia e in Europa il fenomeno della violenza in
famiglia è importante e poco denunciato: nel nostro Paese sono il 76% le
Vittime di violenza domestica e sarebbero la causa del 70% dei femminicidi.
Nel 2011 in Italia 7 omicidi su 10 sono stati preceduti da un periodo più o meno
lungo di violenze.
Sono state  127 le donne uccise nel 2011, il 6,7% in più dell’anno precedente. Sono state
128 le donne uccise nel 2015 da uomini a loro in qualche modo legati.
Un male che il Governo deve saper fermare attraverso prevenzione, deterrenza e un
lavoro culturale fondamentale attraverso campagne di sensibilizzazione efficaci, per cambiare la cultura che permette tutto questo.
Alle Vittime della violenza il Governo deve garantire una copertura economica
che permette loro di denunciare senza la paura di restare “in mezzo a una
strada” e strutture protette dove potersi rifugiare per ripensare una nuova vita
lontana dalla violenza. Sono necessari corsi di formazione per le forze
dell’ordine e per tutti gli operatori che vengono in contatto con queste persone
che non devono sentirsi più sole dopo aver trovato il coraggio di denunciare,
ma che anzi, devono sentirsi prese in carico e sollevate da un peso che
altrimenti le schiaccia fino a morire.
L’Italia Vera promuove politiche di tutela, prevenzione,sensibilizzazione, giustizia come:
– Gratuito Patrocinio per le donne vittime di violenza;
– Istituzione di un punto rosa in tutte le Caserme italiane per raccogliere le
denuncie e dove le donne si sentono rispettate, tutelate, comprese da
personale preparato;
– No agli istituti premiali per chi commette delitto passionale;
– Pene detentive per molestatori e stalker in quanto unico reale deterrente in
questi casi;
– Responsabilità civile e penale dei magistrati nel caso in cui il reo non
trattenuto in carcere commetta nuovamente il reato;
– Campagne di sensibilizzazione nelle scuole

Published by

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...