Reato omicidio stradale. Cambiamento culturale

Da anni, insieme a tanti familiari di Vittime e Associazioni, abbiamo manifestato, abbiamo fatto incontri pubblici e privati con deputati, senatori e anche magistrati. Siamo andati nelle scuole e continueremo a farlo per sensibilizzare i ragazzi. Siamo stati – e non è sempre facile per i familiari delle Vittime – in TV, a raccontare ilContinua a leggere Reato omicidio stradale. Cambiamento culturale

OMICIDIO STRADALE. IL 26 OTTOBRE MANIFESTAZIONE A MONTECITORIO. “NO AI CONTENTINI!”

Nei giorni scorsi le Commissioni Giustizia e Trasporti della Camera si sono riunite per l’esame del disegno di legge recante l’introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali. Introduzione che il premier Matteo Renzi ha caldamente annunciato in Senato durante il suo insediamento. Ma ciò che sembra essere emerso dalContinua a leggere OMICIDIO STRADALE. IL 26 OTTOBRE MANIFESTAZIONE A MONTECITORIO. “NO AI CONTENTINI!”

Sit-in di accompagnamento ai lavori della Commissione su reato omicidio stradale

Pubblichiamo l’appello di Marina Fontana Cona. Giorno 26 Ottobre 2015 – dalle ore 16.00 alle ore 18,00 saremo davanti Palazzo Montecitorio, in contemporanea con i lavori della Commissione sul testo di legge riguardante “Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonché disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprileContinua a leggere Sit-in di accompagnamento ai lavori della Commissione su reato omicidio stradale

Importante incontro al Quirinale con i familiari delle Vittime

Roma, 29/09/2015 Si è svolto un importante incontro fra Istituzioni e Vittime a Palazzo del Quirinale, al quale hanno partecipato il varesino Livio Moiana ( cugino di Tamara Monti, uccisa da un vicino perché i suoi cani abbaiavano troppo) e la peschierese Elisabetta Cipollone ( vicepresidente dell’Associazione Italia Vera e mamma di Andrea de Nando, ucciso mentre attraversavaContinua a leggere Importante incontro al Quirinale con i familiari delle Vittime

Finito #icebockechallenge non dimenticate i malati di SLA

Oggi i volontari di Aisla saranno in 150 piazze per l’VIII Giornata nazionale sulla Sla. L’obiettivo dell’associazione nazionale che si occupa delle persone affette da Sclerosi laterale amiotrofica è quello di diffondere informazioni e raccogliere fondi per l’assistenza dei malati, che secondo l’Osservatorio per le malattie rare in Italia sono oltre 6.000. L’iniziativa nelle piazze,Continua a leggere Finito #icebockechallenge non dimenticate i malati di SLA